CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Ambiente

Lo sviluppo dell'impianto urbano segue in genere l'andamento delle curve di livello e raccordi trasversali che determinano un tessuto vario a maglie irregolari. Le sue strade appaiono singolarmente delimitate dalle alte cortine murarie di recinzione degli edifici delle abitazioni presentando poche aperture limitate in qualche caso al solo portale d'accesso.

San Basilio costuituisce un momento di passaggio fra la Trexenta, pianeggiante e con dolci rilievi intensamente popolata e coltivata, e le aspre alture del Gerrei, collocato sulla tortuosa strada che da Senorbì conduce a Silius, con deviazione per Goni.

Il territorio circostante montuoso è coperto di lecceti e querceti dove vivono grosse colonie di conigli, lepri e volpi e si fermano gli uccelli migratori, il sottobosco consente la raccolta del ''cordolino 'e pezza'' e ''cordolino 'e murdegu'', mentre nelle aree più aperte sono diffusi i prataioli, ci troviamo per altro in una area di notevole importanza geologica, con presenze di fluorite e di fossili del Miocene, nelle vicinanze del paese si trova la grotta di ''Ninni Piu''.

I principali siti di interesse ambientale sono:

  • Parco Pineta
  • ''Grutta de Ninni Piu''
  • ''Funtana Miana''
  • ''Mitza su Cannoni''
  • ''Piscina Molenti''
  • ''Piscina Irdi''
  • Cascata ''Su Laccheddu''
  • ''Riu Conch 'e Moi''
  • ''Su Scruzzu'' (bosco di lecci)
  • Sorgente ''Su Carongiu''
  • Anfratti rocciosi (loc.''Pitzori'')
Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina